Seleccionar página

Amo la moda, ma odio i vestiti, dice la scrittrice Caroline. A poco più di un metro e mezzo di altezza, niente mi sta mai fuori dallo scaffale. La mia lealtà risiede negli accessori, che funzionano sempre! Eppure, nel corso degli anni, ha imparato ad amare certe silhouette, e ora le indossa ovunque. Ecco cinque abiti che Caroline ha indossato di recente in una settimana

Giacca: Everlane. Abito: Aland, simile. Tote: Recensione del libro della metropolitana. Sandali: Birkenstock.

Il mio guardaroba è decisamente composto da capi neutri facili da indossare. In precedenza, era quasi tutto nero, ma ho cercato di andarmene perché sembrava che fossi andato a un funerale negli ultimi cinque anni. Ho incorporato più grigio e denim e (sussulta) anche alcuni modelli, come questi piccoli pois. Il mio amico Uli mi ha regalato questa tote bag, e ogni volta che la indosso, gli estranei inevitabilmente si avvicinano e mi chiedono cosa sto leggendo, facendomi dimenticare improvvisamente il titolo di ogni libro, in assoluto. Per tutti gli altri amanti dei libri, Subway Book Review sta attualmente donando il 50% di tutti i proventi delle vendite della borsa a Everytown for Gun Safety.

Occhiali da sole: Ray-Ban. In alto: Christy Dawn. Jeans: Levis. Sandali: Birkenstock. Collana: Made in Earth.

Tendo a indossare gli stessi pezzi ancora e ancora e ancora, compresi questi jeans. Se trovo le basi che amo, compro i duplicati. Lo stesso vale per le scarpe. Sostituirò le mie Converse una volta all'anno e ho più colori di questi sandali. Quando ero un bambino, mia madre aveva un paio di zoccoli Birkenstock di feltro e io li prendevo in giro senza pietà, dicendo che sembravano le calzature di David lo Gnomo. Ora indosso le Birkenstock più di qualsiasi altra scarpa. Oh, vita.

Tuta: Elizabeth Suzann. Sandali: Stella Luna. Occhiali da sole: Ray-Ban.

La maggior parte delle tute sono più alte di me, quindi storicamente sono state off-limits, a meno che io non voglia occuparmi di molta sartoria. Ma la mia amica di altezza simile (e fotografa di Cup of Jo) Christine continuava a indossare una tuta che le sembrava incredibile. Si scopre che era di Elizabeth Suzann, i cui pezzi su ordinazione sono corti, regolari e alti. Dopo averci pensato per un po' (a causa del prezzo e anche dell'intera situazione di spogliarsi in bagno), ho fatto il grande passo. Ora è facilmente il mio vestito preferito. Mi fa sentire sofisticato e anche come un gigantesco bambino di quattro anni, il che, se ci pensi, è una combinazione piuttosto inarrestabile.

Giacca a vento: Alala. Carro armato: Koral. Gambiere: Lululemon. Scarpe: Nike ID, simili.

Se facessi a modo mio, mi troveresti sempre in abiti da palestra. Quando non ho nessun posto importante dove stare, mi metto i vestiti per l'allenamento come prima cosa al mattino, perché a un certo punto mi porterà in palestra. Questa è la mia versione di un costume da supereroe, è comodo, posso correre e saltare e mi sento pronto per qualunque cosa mi venga incontro. Di recente, non sono riuscito a trovare le scarpe da allenamento che mi piacessero, quindi le ho progettate io stesso tramite Nike ID . Puoi ottenere parole o iniziali ricamate sul retro, quindi la mia scarpa sinistra dice NAPS e la mia destra dice NACHOS. Perché c'è qualcosa di più edificante? Penso di no.

Carro armato: Koral. Reggiseno: simile. Gambiere: Lululemon. Bracciali: Satya.

Da bambino adoravo il libro Silvestro e il sassolino magico, su un asino che raccoglie sassi, incluso un sassolino magico. Deve essersi incastrato nella mia coscienza, perché ora sono un adulto imperturbabile portatore di cristalli. Una volta ho infilato un opale boulder nel mio reggiseno sportivo (non chiedere) e ho dimenticato che era lì. Più tardi quel giorno, stavo saltando in giro durante una lezione di ginnastica ed è scivolato sul pavimento. L'istruttore molto intenso era tipo, COS'ERA QUESTO? Indicami, per niente sgattaiolato, di sgattaiolare attraverso lo studio per recuperare il mio sasso in fuga. Sono anche una persona razionale, lo giuro.

Abito: Riforma, simile.

Crescendo, volevo disperatamente tette più grandi. Ho pregato per loro, proprio come in Are You There God, Its Me Margaret. Poi ho aspettato. Non è successo niente. Ahimè, alcune cose non dovrebbero essere. Ora, abbraccio di cuore una profonda scollatura drammatica, sapendo che tutto più o meno rimarrà al suo posto. Fodere d'argento! Ho comprato questo vestito sei anni fa senza dove indossarlo, ma ho trovato molte, molte occasioni dalla scollatura e tutto il resto.

Grazie Carolina!

PS Più donne condividono le loro settimane di abiti, inclusi due host di podcast e un fotografo.