Seleccionar página

Sono un fanatico di una grande storia, specialmente quando riguarda il modo in cui le persone si sono unite. Quindi, ho chiesto ad alcuni dei miei più cari amici (tra cui una coppia extra speciale) come si sono innamorati, ed ecco cosa hanno detto

Terrence (a sinistra) e Josh (a destra)
Insieme cinque anni
Queens, New York

Josh: Entrambi stavamo lavorando a Disney World. Mi stavo esibendo in una parata, e ricordo di aver visto Terrence tra la folla e di aver pensato: Cavolo, quel ragazzo è vestito bene. Poi l'ho incontrato più tardi a una cena di amici, ed ero tipo, Oh mio Dio, è il ragazzo della parata! Ho pensato che fosse troppo figo per me perché era vestito completamente vintage e io indossavo pantaloncini Nike e una canotta. Terrence è sempre stato uno spazio molto sicuro per me. La mia ultima relazione era stata orribile, ma con Terrence non ho mai dovuto fare finta di niente. Abbiamo fatto un viaggio in Tennessee e ci sono volute 13 ore. Stavamo guidando lontano da un uragano, quindi il traffico era terribile. Seduto in quella macchina con lui tutto il giorno e osservando come reagiva agli inconvenienti, ho avuto una tranquilla consapevolezza: lo amavo.

Terrence: Josh è stata la mia prima relazione seria, quindi stavo imparando a convivere con un'altra persona. Il momento in cui ho capito che era amore è stato quando una volta abbiamo visitato New Orleans. Ero malata, lui era davvero dolce e si assicurava che mi prendessi cura di me e mi divertissi ancora. Ci ha portato in posti che servivano zuppe, oltre a un posto dove trovare forniture per il bagno in modo che potessimo fare il bagno nella stanza d'albergo.

Karen (a sinistra) e Danna (a destra)
Insieme tre anni
Portland, Oregon

Karen: Eravamo nel mio appartamento, a prepararci per la festa di lavoro per le vacanze di Dannas. Sta sorridendo in questo momento perché conosce la storia che sto per raccontare.
Danna: Sì!
Karen: Danna, come una pessima omosessuale, non sapeva come fare la cravatta.
Danna: Sono uscito tardi! Non è colpa mia!
Karen: Quindi, sono seduta lì, ad allacciarle la cravatta in modo esperto, potrei aggiungere ed è stato solo un momento intimo e molto vicino. Ho pensato, Dio, e se le stessi legando la cravatta per il nostro matrimonio? Ho avuto le farfalle e sembrava che potesse essere qualcosa di più grande.

Danna: Ci sono due momenti per me. Prima che potessi dirle che l'amavo, perché era ancora presto, le avrei semplicemente stretto il viso o le avrei messo le mani sulle guance. Nella mia testa stavo dicendo che ti amo. Alla fine le ho detto qualcosa di stupido come, A proposito, quando lo faccio significa che provo grandi sentimenti per te, che continuo a parlarne. Poi quel Natale l'ho portata a casa per incontrare la mia famiglia. Era la prima volta che portavo a casa un partner, quindi è stato un grosso problema. Eravamo a casa dei miei fratelli e ho detto: I miei piedi sono freddi. E senza dire nulla, Karen se n'è andata, ha riportato i calzini e me li ha messi ai piedi. Quello è stato un periodo agitato per me.

Patricia e Charles (i miei genitori!)
Sposato 45 anni
Owasso, Oklahoma

Patricia: Una delle mie migliori amiche stava facendo un viaggio in Oklahoma, e prima che se ne andasse le ho detto scherzosamente: Trovami un marito! Mentre era lì, l'ha incontrato, ha scattato la sua foto e me l'ha spedita. Quando ho ricevuto la foto, sono saltato giù dal letto perché era così bello! Dopo alcune settimane, abbiamo iniziato a scriverci lettere. Ha scritto le lettere più belle che ho ancora tutte in soffitta. Ci siamo persino fatti scattare foto professionali da inviarci l'un l'altro e abbiamo volato per visitare e incontrarci le famiglie. Penso che fosse più giusto che ci piacesse stare insieme e amarci abbastanza da tenerci in contatto, a lunga distanza, per così tanto tempo.

Charles: Ho incontrato la sua amica in Oklahoma e mi ha detto che aveva qualcuno da farmi incontrare. Ho chiesto, che aspetto ha? Mi hanno mostrato la sua foto e ho pensato: questo è un viso di cui potrei innamorarmi. Una volta è venuta a trovarmi e siamo andati a mangiare in uno dei miei ristoranti preferiti. La settimana successiva tornai da solo al ristorante e fissai la sedia vuota dall'altra parte del tavolo rispetto a me. Sapevo di amarla, perché non potevo immaginare di andarci senza di lei.

Mimì e Pietro
Sposato 11 anni
Faro, New York

Mimi: Ci conosciamo da quando avevamo 13 o 14 anni. Innamorarsi di lui è qualcosa che succede ancora, tutto il tempo. Ad esempio, quando c'è una situazione stressante sono calmo perché sto con una persona che si sente come a casa. Continua ad espandersi e sembra avere più fiducia in me stesso perché mi ama e penso che sia meraviglioso. Pensavo di essere innamorato quando avevamo 19 e 20 anni, e ora ne ho 33 e sono più di quanto pensassi.

Peter: Gli amici di Mimis erano più divertenti e atletici di me, quindi non pensavo di avere una possibilità con lei. Chattavamo su AIM, che era il mio modo per tenermi in gioco. Mimi masterizzava i CD per me e creava playlist personalizzate. Ho pensato, ok, non l'ha semplicemente comprato da uno scaffale, ci ha pensato un po'. Più tardi al college, la nostra relazione iniziò ad andare oltre l'amicizia. Le ho parlato di cose della vita reale. Non avevo mai parlato con nessuno in quel modo prima. La nostra relazione aveva molta profondità. Ho sempre amato Mimi e quella relazione in cui puoi davvero parlare con qualcuno e condividere una vita con loro è come nessun'altra relazione.

Grazie a tutte le coppie che hanno condiviso con noi le loro storie. Quando hai capito che era amore?

PS Un momento di appuntamento a cui penso ancora e come fai a sapere che il tuo partner è quello giusto?