Seleccionar página

Lavoravo in un minuscolo ristorante italiano durante il college e ogni venerdì, per quattro anni, il proprietario preparava lo stesso pranzo: un'insalata di spinaci leggermente condita, con quattro gamberetti grigliati e due fette di pomodoro purché il pomodoro fosse rosso brillante e morbido, non molliccio. E ogni venerdì, per quattro anni, ero perplesso. È stato solo dopo che me ne sono andato che ho capito il suo ragionamento: ci sono voluti 30 secondi per mettere insieme e non ha mai dovuto dedicare intelligenza alla scelta del suo pasto. Quindi, nello spirito di pranzi semplici, abbiamo chiesto a 15 esperti di cucina di condividere ciò che cercano quando arriva l'ora di pranzo

Spuntini abbondanti

Sono un fan del formaggio (il mio soprannome in ufficio è in realtà Backup Cheese, perché ne ho sempre più di uno a portata di mano). Opportunamente, uno dei miei pasti preferiti è il pane con formaggio (ricotta, mozzarella o qualcos'altro fresco e morbido), prosciutto e rucola. Merrill Stubbs, co-fondatrice di Food52

Il mio pranzo preferito è la trota affumicata (di Trader Joes) su Finn Crisps con qualsiasi cosa in salamoia (cetriolini, cavoli, qualunque cosa sia in frigo) e una spruzzata di maionese. Non so quanto i miei nuovi compagni di ufficio apprezzino la trota puzzolente. Jenny Rosenstrach, Cena: una storia d'amore

Ho tostato la pita, ho spalmato con maionese (Hellmanns) e senape (Maille Dijon), poi ho ricoperto di tacchino e ci ho messo sopra dell'olio d'oliva/verdure al limone. Julia Turshen, autrice di Piccole vittorie

Mangio troppo spesso cheddar affilato e talvolta mandorle tostate, oltre a lamponi (e poi mento ai miei figli dicendo loro che mi sono dimenticato di comprarli) ma quando riesco davvero a sedermi a pranzo, ho un toast di avocado (lo faccio ancora in questo modo) o un uovo croccante con pane tostato. Fondamentalmente mi rifiuto di dedicare più di cinque minuti a preparare il pranzo. Deb Perelman, Cucina colpita

Insalate gustose

Cerco di avere sempre a portata di mano un vasetto di vinaigrette fatta in casa, pronta per essere lanciata su qualsiasi tipo di insalata che ho, cetriolo affettato o come salsa per bastoncini di carote. Poi completerò il pasto con una fetta di pane tostato al burro di arachidi. Per me, è quasi perfetto. Molly Wizenberg, Orangette

Parlo con così tante persone che odiano le insalate o non capiscono il mio amore eterno, ma possono essere qualsiasi cosa! Quasi tutti i giorni, è una ciotola di rucola con erbe aromatiche, olio d'oliva, succo di limone, avocado e qualsiasi cosa carina che posso trovare in frigo. Spesso metto le uova alla coque o anche la frittata sulla mia insalata, così come gli avanzi di cereali, lenticchie, verdure arrosto, ecc. Pensare fuori dagli schemi è fondamentale per una buona insalata di cui non mi risento. Julia Garland, Sassy Kitchen

Cheddar, mozzarella o il mio manchego preferito, insieme a una semplice insalata di rucola, crostini di pane e mele cotte. Inoltre, quasi sempre un biscotto da seguire. Suzanne Cupps, chef di cucina presso Untitled

Avanzi eroici

Farò una grande quantità di zuppa o verdure arrosto, che possono servire come pranzo per alcuni giorni. Quindi, prima di mangiare, aggiungerò le verdure e una spremuta di limone fresco o succo di lime per ravvivare le cose. Se mi sento più stravagante, trito alcune erbe fresche come prezzemolo, erba cipollina o coriandolo e le metto sopra. Mi piace anche avere una seconda (o, ad essere onesti, la terza) tazza di caffè con metà e metà per un po' di sollievo. Yossy Arefi, autrice di Sweeter of the Vine

Fagioli! Ho sempre i fagioli cotti a portata di mano (Marcella o Midnight Black Bean) perché rendono così facile mettere insieme un pasto veloce. Riescono a sopportare molto sale (che non è mai troppo per me) e sono suscettibili di tanti trattamenti. Adoro saltarli con cipolle, aglio e cumino, e poi strapazzare un uovo nella stessa padella, e poi infilare il tutto in una tortilla calda con formaggio, avocado, panna acida e salsa piccante. Adoro i fagioli cotti fino a quando non sono stufati e pronti per essere inzuppati con il pane. Adoro i fagioli sul pane tostato. Adoro le zuppe di fagioli. Adoro le insalate di fagioli. Fagioli! Alexandra Stafford, Alexandras Kitchen

Combinazioni sorprendenti

I miei pranzi sono sempre a base di cereali o fagioli. Adoro il riso integrale e dolce, i ceci e qualsiasi grande fagiolo cimelio. Lo metto in una ciotola e ci condisco con semi tostati (girasole, sesamo nero o zucca o tutti e tre!), scalogno, tamari (una salsa di soia più densa), verdure rimanenti e crauti. Aggiungo sempre o un crumble di formaggio di capra o dell'avocado e un filo generoso di olio di lino. Amy Chaplin, autrice di At Home in the Whole Food Kitchen

Prendo la ricotta intera, la condisco con sale, pepe e limone e la metto sotto i ravanelli affettati, il cetriolo, l'avocado, lo scalogno e un uovo alla coque. Poi molto altro limone e sale e pepe in cima. Il suo ripieno, luminoso, delizioso e ha un ottimo contrasto cremoso/croccante. Claire Saffitz, senior food editor di Bon Appetit

Il mio go-to è ispirato a una tipica colazione giapponese: sardine in scatola, riso integrale a grana corta, verdure cotte avanzate o verdure arrosto, avocado a fette e semi di sesamo. Parti uguali di salsa di soia e succo di lime per condire. Delizioso! E non sono i cupcakes per pranzo. Shira Bocar, food editor di Martha Stewart

Soluzioni veloci

Ho tre scenari per il pranzo: se ho cinque minuti, la sua ricotta con olio d'oliva e pepe nero; se ho 10 minuti, la sua bistecca alla tartara con olio d'oliva e parmigiano; se ho 30 minuti è una frittata con carciofi, spinaci o cavolo nero. Jody Williams, chef del Buvette

Una cosa che ho sempre in cucina è la granola, e in estate preparo il muesli bircher ogni pochi giorni. Poi finisco il pasto con la frutta! Mele affettate con sopra una spruzzata di cannella vietnamita, una bella pera matura o un pompelmo. Posie legno duro, 600 acri

Quando lavoro da casa, sono colpevole di organizzare pranzi tutt'altro che ideali. Ho dovuto smettere di tenere i cereali in casa perché quello sarebbe diventato il mio pasto. Il mio pranzo preferito, però, se devo essere onesto, è in realtà una singola porzione di pizza surgelata biologica Amys, condita con ananas in scatola e peperoncino tritato. Oppure, sai, a volte mangio solo i biscotti che sto fotografando. Jennifer Farley, autrice di The Gourmet Kitchen

Pensieri? Hai dei pranzi facili che ami?

PS Ruth Reichl sulla sua cena preferita e 8 errori comuni nell'insalata.