Seleccionar página

L'altro giorno stavo mettendo a letto Toby di quattro anni, quando si è girato verso di me e ha chiesto

Quando sarò grande, non avrò il mento?

All'inizio non sapevo di cosa stesse parlando, ma poi mi sono reso conto che la maggior parte degli uomini che conosce ha la barba, quindi ha pensato che il suo mento sarebbe scomparso. Gli ho spiegato che poteva avere la barba o no, e in ogni caso, avrebbe ancora il mento.

Pensavo che il mio lavoro fosse finito e stavo per andare in soggiorno a guardare la TV con Alex, ma la sua domanda successiva era

Come è entrato Anton nella tua pancia?

Grandi domande, Tobes!

Quando io e mia sorella avevamo cinque anni e sentimmo sullo scuolabus dei meccanismi scioccanti per fare i bambini, ci affrettammo a casa per chiedere a mia madre, e ricordo di essermi seduto nella nostra camera da letto mentre ci raccontava in modo pratico come tutto fosse ha funzionato e, pochi giorni dopo, abbiamo letto tutti da dove vengo? Il libro era bonario e divertente (sembra uno starnuto!), ma ora sembra un po' datato.

Quindi, ho cercato un nuovo libro per Toby, ed ecco cosa ho trovato

L'albero del bambino. Per Toby, ho letto questo libro bellissimo e affascinante su un ragazzino, i cui genitori rivelano a colazione che stanno aspettando un altro bambino. Il ragazzo si chiede da dove verrà il bambino e chiede alla sua babysitter, insegnante, postino e nonno. Tutti gli danno risposte diverse e quando finalmente lo chiede ai suoi genitori, glielo dicono direttamente e sinceramente (e in modo un po' astratto:). È davvero dolce e mi piace che l'ultima pagina del libro affronti domande più approfondite sull'adozione, i genitori dello stesso sesso, ecc.

Per i bambini più grandi:

Età 4-8: non è la cicogna!
Età 7-10: È così incredibile!
Dai 10 anni in su: è perfettamente normale

Questi tre libri di Robie H. Harris e Michael Emberley sono MERAVIGLIOSI. Parlano di corpi, sesso, nascita, adozione, diversi tipi di famiglie e per gli adolescenti, pubertà, contraccezione, omosessualità, masturbazione, e così via. I libri sono molto aperti e accettano le domande e i sentimenti dei bambini, mentre scrivono con un tono caldo e diretto.

Pamela Druckerman ha scritto un saggio del New York Times sull'approccio ispiratore olandese all'insegnamento del sesso ai bambini:

Apparentemente, gli olandesi sono in prima linea nell'educazione sessuale e hanno pochi problemi ad affrontare l'argomento. I genitori nei Paesi Bassi hanno molti discorsi casuali adatti all'età sul sesso con i loro figli, per molti anni, a partire da quando i bambini sono piccoli. L'educazione sessuale obbligatoria inizia nella scuola elementare e include lezioni sul rispetto delle persone transgender, bisessuali o gay.

Se iniziamo con l'educazione sessuale quando i bambini sono adolescenti, o anche poco prima che inizino con qualsiasi interesse per la sessualità, penso che tu sia troppo tardi, dice Sanderijn van der Doef, psicologa Non appena i bambini hanno domande, hanno l'interesse e allora hanno il diritto di ottenere una risposta corretta.

Il dottor Van der Doef afferma che i genitori dovrebbero dare risposte semplici e chiare. Se il bambino ha più domande, chiedi all'inferno. Una volta che ha 3 o 4 anni, puoi iniziare a spiegare, in modo molto semplice, che la mamma ha un ovulo nella pancia, il papà ha degli spermatozoi molto piccoli nel suo corpo e quando gli spermatozoi incontrano l'uovo, un bambino cresce nel pancia della madre. I bambini di tre anni raramente chiedono come si incontrano lo sperma e l'uovo. Se lo fanno, allora hai un bambino molto intelligente a quell'età, e questo significa che quel bambino deve avere una risposta, aggiunge.

E tu? I tuoi piccoli ti hanno chiesto da dove vengono i bambini? Cosa hai detto loro? Come te l'hanno detto i tuoi genitori? Mi piacerebbe sentire

Cup of Jo è in corso da 13 anni (!), quindi abbiamo deciso che, di tanto in tanto, metterà in evidenza uno dei post più popolari del passato. Ecco uno dei nostri preferiti, originariamente pubblicato il 26 gennaio 2015.

PS Come far parlare i tuoi figli a cena e conversazioni con un bambino di quattro anni.