Seleccionar página

Molti di noi conoscono e adorano Stacy London per il suo lavoro di esperta di stile e co-conduttrice di What Not To Wear . In questi giorni, però, è meno preoccupata di avere un bell'aspetto che di vivere bene. E nel suo nuovo ruolo di CEO di State Of, una linea di prodotti per la pelle e il corpo per i sintomi della menopausa, è entusiasta di aiutare gli altri a fare lo stesso. Qui, parla della sua striatura grigia e dell'iconico colore delle labbra che sta bene a tutti

Come ti sei avvicinato alla bellezza per la prima volta?
Crescendo, ero ossessionato da qualsiasi cosa luccicante, che fosse abbigliamento o trucco. StageLight Cosmetics è uscito quando ero in seconda media e la cosa più bella che potevi fare era avere dei vasetti del loro ombretto in polvere. Era COSÌ LUCIDO. Non avevo idea di cosa stessi facendo; L'avrei semplicemente messo su tutta la palpebra e ho pensato che fosse fantastico.

Quale altro trucco ti piaceva da adolescente?
Cliniques Black Honey Almost Lipstick era di rigore per la mia generazione. È ancora un punto fermo di Clinique fino ad oggi. È uno di quei prodotti camaleontici che sta benissimo su tutte le diverse tonalità della pelle. Ma il mio rapporto con il trucco è cambiato quando sono invecchiato.

Come mai?
Per prima cosa, trovo che invecchiando, truccarmi molto mi fa sembrare più vecchio. Secondo, per quanto mi piaccia il trucco, non sono mai stato bravo nell'applicazione. Quando ho lavorato in TV, mi sono sentito così fortunato ad avere dei professionisti che lo facessero per me. Ma a questo punto, non sento il bisogno di così tanto artificio. Mi piace sempre provare cose nuove, ma di solito finisco per tornare alle origini.

Quali sono le tue basi in termini di trucco?
Le uniche cose che metto in evidenza al giorno d'oggi sono le mie labbra e le mie sopracciglia. Uso Boy Brow di Glossier in nero e uso anche la matita per sopracciglia grigio-marrone di Winky Lux. È una matita miracolosa, non la capisco.

Ti pieghi le sopracciglia da solo? Perché la forma è fantastica.
non li sfioro per niente! La verità è che sono stati pizzicati a morte negli anni '90. Ho incontrato la truccatrice Kevyn Aucoin quando lavoravo per Vogue , e mi diceva "Ragazza, ho bisogno di metterti su una sedia e metterti su quelle sopracciglia". Gli ho detto che non voglio vivere con una pinzetta vicino al mio spazzolino da denti. Ma ovviamente ha finito per pizzicarli, e ovviamente li ha resi davvero, davvero sottili. Sono ricresciuti un po', ma non molto, e ho cercato di mantenere la forma. Ora restano così. Questo è un altro vantaggio dell'invecchiamento: hai meno capelli!

Ti diverti ancora ad esplorare e trovare nuovi prodotti?
Oh, sì, il trucco è ancora divertente e non devo essere di fascia alta per essere eccezionale. Di recente ho vagato per il reparto trucco di CVS e ho trovato cose incredibili. Ho preso un rossetto Maybelline chiamato Red Revival e ne sono OSSESSATO. È un classico rosso satinato.

Fai sempre il rosso?
No, indosso spesso un altro rossetto di Pat McGrath chiamato Beautiful Creature , che è un ottimo prugna da mignolo per tutti i giorni.

Qualche altro prodotto di base per il trucco da farmacia che ami?
Non indosso spesso il mascara, perché indosso gli occhiali e il mascara tende a salire sulle lenti. Ma durante quello stesso viaggio con CVS ho preso un tubetto di Covergirl Total Tease, che è rimasto fermo. Si scurisce e si addensa, ma non troppo, quindi sembra molto naturale. È anche impermeabile. Sono in preda alla perimenopausa e il trucco si scioglie dal viso quando ho una vampata di calore. Quindi, non ho mai indossato nulla che potesse finire per rotolarmi giù per la faccia.

Bene. Parliamo di cura della pelle.
Mi sono sempre occupato di cura della pelle, perché da bambino ho avuto la psoriasi. Quindi, mettevo costantemente creme per aiutare a guarire la mia pelle. Sono stato diligente nell'idratare e prendermi cura della mia pelle per tutta la vita solo perché dovevo.

Che aspetto ha la tua routine mattutina?
Mi lavo il viso con Glow Recipe Blueberry Bounce Cleanser, che è molto delicato. Poi metto su Sunday Rileys Tidal Water Cream, che è un ottimo idratante ma per niente pesante. Finisco con una crema solare Supergoop. Lo adoro perché è l'unica crema solare che non mi fa sentire come se stessi per sudare a morte sotto di essa.

E la notte?
Dopo la pandemia, i bagni sono la mia novità. Non li ho mai presi prima, forse se fossi in un hotel elegante o qualcosa del genere. Ora, ne prendo uno almeno tre volte a settimana. Tutta la mia routine di cura di me stessa riguarda la riduzione del disagio nel mio corpo; Non ho fatto esercizio per la maggior parte dell'ultimo anno e ora sto tornando all'allenamento della forza. Nei giorni in cui so che sarò esausto mentalmente e fisicamente, ho sempre intenzione di finire con un bagno. Uso i nostri sali da bagno alla lavanda di State Of , e quando esco mi spalmo nell'olio per il corpo al CBD , per l'affaticamento muscolare.

Utilizzi quei prodotti da un po', giusto?
Sì, ho avuto a che fare con i sintomi della perimenopausa per un po' e ha cambiato il modo in cui pensavo al mio corpo. Nessuno parla mai di queste cose! In realtà avevo sintomi da anni prima di sapere che era la perimenopausa. Hai insonnia, sbalzi d'umore, pelle più secca, vagine più secche! Ma pensavo solo di essere pazzo. Quando finalmente ne ho saputo di più, mi sono sentito un po' come un supereroe perché ho ancora sperimentato questi sintomi, ma ero armato di informazioni e potevo effettivamente iniziare a gestirli.

Hai un prodotto preferito di State Of?
Sì, l'olio per il viso è il mio preferito. Tutti i prodotti sono progettati per assorbire completamente la pelle, quindi non ti senti appiccicoso. L'olio per il viso si assorbe immediatamente e rende la mia pelle così bella, deliziosa e umida. E se ho una vampata di calore, non è come, uh, oh, c'è olio su tutta la mia faccia.

Quindi, devo chiedere della famosa serie di vittorie. Le persone continuano a parlarne continuamente?
Tutto il tempo. La gente mi diceva di tingermi i capelli perché mi faceva sembrare vecchio, ma ho avuto la striatura da quando avevo 11 anni! Non mi sono mai sentito a disagio al riguardo. Penso che mi metta nella stessa categoria di Crudelia de Vil o Rogue di X-Men. È piuttosto iconico! In realtà ci sono modi semplici in cui potrei nasconderlo, potrei dividere i miei capelli in un certo modo e non si mostrerebbero. Ma non lo farei mai. È una parte di me. A proposito, non è più come se avessi questa piccola linea di grigio. Sto diventando grigio dappertutto.

È stato un aggiustamento?
Sì, ma sto cercando di allenarmi a guardare questi cambiamenti con meraviglia e fascino, piuttosto che con ansia. Perché il mondo intero ci dice che l'invecchiamento fa male e io non lo compro. Il cambiamento fa paura, e sì, è strano guardarsi allo specchio ed essere tipo, non sono io. Non è così che apparivo a 38 anni. Ma voglio essere il benvenuto a quei cambiamenti. Quindi, quando noto più capelli grigi, mi dico piccole cose allo specchio, tipo, non vedo l'ora di vederti di più.

Sei stato piuttosto esplicito sul termine anti-invecchiamento. Puoi parlarne?
Lo so, è così cliché essere come, il marketing antietà è pessimo! Ma non lo sopporto. Essere contro l'invecchiamento è essere contro ciò che è inevitabile per tutti noi se fossimo fortunati. Quindi, non riesco a capire come qualcuno possa scriverlo su un prodotto o in una campagna pubblicitaria. Quello che spero è che iniziamo ad abbassare le nostre aspettative di bellezza. E non voglio dire che dovremmo pensare meno a noi stessi o che non siamo abbastanza bravi. Voglio dire, spero che inizieremo a renderci conto che erano abbastanza bravi come siamo.

Sei stato molto esplicito sul processo di invecchiamento, soprattutto da quando hai raggiunto i 50 anni nel 2019. Come ti sei sentito a raggiungere quel traguardo?
A volte mi sento così eccitato all'idea di salire su questo palco che voglio gridarlo dai tetti. Non ho niente da dimostrare a nessuno! Altri giorni mi sveglio e mi sento schifoso per questo. È stato un anno difficile in generale. Mio padre si è ammalato e poi è morto di recente. Questa è un'altra cosa della mezza età: era ora che perdessi mio padre. Quella perdita mi ha fatto sentire di nuovo un bambino. Improvvisamente mi sono sentito come se avessi sei anni e mi fossi perso nel supermercato. Ma ha davvero cambiato i miei pensieri sull'invecchiamento. Mi ha fatto pensare meno al mio aspetto e più a mantenere il mio corpo fisicamente forte e sano. Sono sempre stato bravissimo nella cura della pelle, ma ora sto migliorando nel prendermi cura delle mie ossa e dei miei muscoli. Ogni giorno, non importa come mi sento sulla cinquantina, cerco di ricordare a me stesso che sono fortunato ad essere qui.

Grazie mille, Stacy!

PS Più donne condividono le loro uniformi di bellezza, tra cui un'esploratrice polare e un'insegnante di yoga.