Seleccionar página

Pochi giorni dopo la nascita di mia figlia Margot, nell'ottobre 2019, ero sdraiato a letto a guardare il mio telefono (si scopre che la genitorialità non cambia tutto ). Scorrendo le e-mail di congratulazioni di parenti e amici intimi, ne ho notato una di una donna di nome Emily. Emily era l'amica di un'amica che vedevo alle feste e alle inaugurazioni di casa. Shed ha avuto il suo primo figlio pochi mesi prima, ma non mi aspettavo che fosse uno dei primi a contattarmi dopo la nascita di Margot, né mi rendevo conto che, di tutti i messaggi che ho ricevuto, il suo sarebbe stato quello di cui avevo davvero bisogno.

La sua e-mail non era tanto una nota di congratulazioni quanto un pacchetto di benvenuto del tipo che ricevi quando inizi un nuovo lavoro. Congratulazioni per il tuo nuovo essere umano! Alcuni FYIs Era una manciata di utili promemoria un cheat sheet a cui fare riferimento in quei giorni in cui non riesci a capire lo strano nuovo software e ti rendi conto di quanto idiota eri anche solo per candidarti a questo lavoro per il quale non sei totalmente qualificato.

Ci tornavo spesso, specialmente durante quei primi giorni in cui quasi mi aspettavo che il bambino mi licenziasse non appena avesse potuto alzare la testa. Mi ha aiutato ricordare che c'era qualcuno là fuori che era anche coinvolto in questo con me. Qualcuno a cui potrei inviare le mie domande e paure strane e non Googleable, chiedendo, è normale??? e sappi che mi risponderebbero, omg, totalmente.

In effetti, entro una settimana dalla vita di Margot, avevo accumulato una manciata di amiche mamma a cui potevo (e scrivevo) messaggiare in qualsiasi momento: come faccio a tenerla abbastanza sveglia da mangiare?! OH MIO DIO QUANDO SI FERMERA' LA SUDORAZIONE? Alcuni di loro erano stati amici prima, mentre altri li conoscevo solo grazie a vecchi lavori o non li vedevo dai tempi del college. Non sto dicendo che da soli mi hanno fatto superare quelle settimane; Ho avuto un sacco di supporto da amici e familiari nella vita reale. Ma leggendo le loro risposte calme, generose e per nulla disgustose, mi sono sentito non solo supportato ma normale .

Il pacchetto di benvenuto di Emily ha significato così tanto per me che quando un altro amico ha avuto un bambino pochi mesi dopo, l'ho mandato con me. Da allora l'ho fatto più volte, aggiungendo alcune delle parole di saggezza più utili che ho ricevuto da altre mamme durante la fase neonatale (insieme al mio numero di telefono). Non c'è bisogno di rispondere, scrivo. Volevo solo inviare questi promemoria, nel caso ne avessi mai bisogno.


1. Le notti possono essere difficili, ma arriva sempre il giorno. Non importa quanto possa sembrare impossibile alle 3 del mattino, ci saranno sole e caffè.

2. Tutto è una fase. Le fasi neonatali passano rapidamente.

3. La musica divertente e familiare aiuta. In caso di dubbio, metti su delle melodie.

4. Niente sembra lineare, ma è tutto progresso. Veramente.

5. Dormire sia il tuo che il loro saranno dappertutto. Non cercare modelli, perché non ce ne sono ancora. Alcune persone all'inizio non si sentono private del sonno e si sentono come se avessero vinto alla lotteria, ma poi tutto cambia improvvisamente. Per altri è il contrario. Fai quello che ti serve per riposarti un po', ma cerca di non rimanere bloccato sul fatto che tu abbia il sonno buono o cattivo. Goditi le belle notti se/quando le avrai e se/quando non le avrai, sappi che probabilmente un giorno lo farai presto.

6. Ascolta il tuo istinto, ma fidati anche dei professionisti e delle persone care di cui hai deciso di fidarti. Il tuo istinto ha molto sul piatto in questo momento.

7. Il recupero alla nascita è sia più veloce che più lento di quanto pensi, ed è diverso per tutti. Mangia, idrata, prendi le pillole per la cacca, questo è praticamente tutto in termini di consigli universali. Sappi solo che i tuoi ormoni sono in un vero viaggio in questo momento e sei pronto per il viaggio. (Se diventa troppo accidentato, vedere #6.)

8. I primi 100 giorni circa riguardano la sopravvivenza. Le routine sono fantastiche, ma non preoccuparti di stabilirne di solide o di creare cattive abitudini per il momento. Dai la priorità a ciò che devi superare, perché tutto ciò di cui il bambino ha bisogno sei tu.

9. Tutti ti daranno un'età esatta o una pietra miliare dello sviluppo per quando la vita inizierà a sentirsi di nuovo normale. La tua età o pietra miliare sarà probabilmente completamente diversa. Ma accadrà. Sinceramente non l'ho comprato io stesso, ma è vero.

10. Questa è la chiave: fondamentalmente, ogni mamma è tua amica ora. Vicini, vecchi coinquilini, amici solo su Instagram sono lì per te. Rimarrai sbalordito da quanti nelle periferie della tua vita si faranno avanti e offriranno supporto. Era la rete invisibile che non sapevi di avere. Usa noi. Scrivici. Non esitare mai a contattarci con un reclamo, una domanda, una foto o una paura che hai troppa paura per dire ad alta voce. Nessun contesto necessario. Non c'è bisogno di scusarsi o ricambiare. Potrebbe non risolvere il problema, ma ti garantisco che aiuterà.


C'è molto di più sulla nuova genitorialità che vorrei poter trasmettere a parole a tutti coloro che hanno bisogno di ascoltarla: l'intensità dell'amore e della paura e come a volte sembra così grande è quasi insopportabile. La consapevolezza che sei più forte, più saggio e più capace di quanto tu abbia mai saputo. Che alcune delle parti difficili di cui le persone ti hanno messo in guardia sono più facili di quanto pensassi, e questo sembra un segreto che devi mantenere. E che ci sono parti difficili che nessuno ha menzionato e che non riesci a trovare su nessun video di YouTube, quindi devi essere solo tu, e questo sembra sicuramente un segreto.

A volte, l'intera esperienza sembra un'esperienza bizzarra, meravigliosa e totalmente unica che solo tu e il tuo bambino state vivendo. Quindi, tutto ciò di cui hai davvero bisogno che ti venga ricordato è che il mondo è pieno di persone che sono nel segreto, con te.

PS 10 cose che dico sempre alle donne incinte e un mantra della maternità.