Seleccionar página

Due anni fa, uscivo solo per il gusto di frequentarmi, ma col passare del tempo mi sono ritrovato a volere qualcosa di più specificamente con un ragazzo che vedevo da alcune settimane. Ci piacevamo davvero e mi ero convinto che lui desiderasse una relazione tanto quanto me. Una notte, dopo una festa di compleanno di amici, stavamo aspettando sul binario della metropolitana e avevo appena abbastanza champagne per alzarmi il coraggio di dire: Ehi, mi piaci, io ti piaccio. Vuoi renderlo una cosa?

Assolutamente! ha risposto. Dopo che ci siamo baciati, ho sorriso e non mi sono fermata finché non mi sono addormentata quella notte. Non mi sono mai sentito meglio riguardo ai sentimenti di qualcuno per me, e ho pensato che questo sarebbe stato l'inizio di qualcosa di meraviglioso.

Ma quella settimana successiva, non l'ho sentito per alcuni giorni, e quando l'ho fatto, sono sempre stata la persona che mi ha contattato per prima. L'ho praticamente implorato di uscire, ma ha detto, mi dispiace tanto. Sono molto impegnato questa settimana con il lavoro. Non ho un minuto libero per me stesso.

Sapevo che le relazioni erano difficili, ma non sapevo che fossero così. Non lo vedevo dai binari della metropolitana e non capivo cosa fosse andato storto. Stavo bevendo un caffè con la mia amica Julie quando mi ha chiesto come stava con il nuovo ragazzo. Sta andando bene, ho detto, ma è così impegnato. Non ha mai tempo per vedermi. Julie si girò verso di me e mi afferrò gentilmente le braccia. Lascia che ti dica una cosa. Se una persona è dentro di te, sposterà il cielo e la terra per vederti.

Anche se ho sentito le sue parole, ero ancora nella negazione. Credevo che questo ragazzo volesse davvero una relazione. Mi sono convinta che mi andava bene essere l'unico a iniziare la comunicazione e a suggerire appuntamenti serali, ma continuavo a pensare ai consigli di Julie. Dopo tanta agonia, ho deciso di annullare. Mi sono sentito così stupido e ferito. Avevo il cuore spezzato per una persona che si sentiva un vero affare in un certo senso, anche se in altri non era all'altezza.

Circa un mese dopo, ho incontrato il mio attuale partner. Durante il nostro primo appuntamento, mi ha chiesto di uscire per un secondo appuntamento il fine settimana successivo e ho detto di sì. Mentre ci siamo dati il ​​bacio della buona notte e ci siamo soffermati per un po', all'improvviso ha detto: In realtà, ci sei martedì? Non voglio aspettare una settimana intera per vederti di nuovo.

Aveva commosso il cielo e la terra in poche parole, e in quel momento capii cosa intendeva Julie. Mi ha ricordato come Harry volesse che il resto della sua vita con Sally iniziasse il prima possibile.

Quando guardo indietro a tutte le bandiere rosse con il primo ragazzo, non posso fare a meno di rabbrividire. Erano dolorosamente chiari e vorrei poter tornare indietro e scuotermi. Ho imparato molto sulle relazioni nel modo più duro, ma questa volta sono stato fortunato e ho visto quanto potesse essere bello qualcosa con la persona giusta.

Qual è il miglior consiglio sulle relazioni che tu abbia mai ricevuto? Mi piacerebbe sentire

PS Un altro consiglio sugli appuntamenti, e un segreto per un matrimonio felice.