Seleccionar página

Eravamo in fila alla cassa al Target una mattina quando un impiegato si è precipitato dentro e ha infilato i cataloghi delle vacanze nelle mani ansiose dei miei figli. I miei figli sono ancora abbastanza piccoli da poter mettere tutti e tre nel carrello della spesa, quindi erano anatre sedute. Due secondi dopo, ho visto i loro occhi illuminarsi mentre sfogliavano la selezione dei giocattoli. Abbastanza sicuro, dopo è arrivato un ritornello di, mamma, posso avere questo? Posso averlo? Mamma, mamma, mamma.

Beh, la mamma si sente sconfitta.

In una stagione in cui i ragazzi sono spinti a costruire liste di cose che vogliono , volevo trovare un modo per mostrare loro quello che già avevano .

Naturalmente, ho iniziato su Pinterest, dove ho trovato una sfilza di progetti che avrebbero reso mia madre oooh e aah. Con i bambini dai tre agli otto anni, trovo sempre difficile trovare attività che funzionino per tutti. Ma fare i vasetti della gratitudine non era solo qualcosa che potevamo fare, era anche un esercizio che i miei figli che hanno così tanto potevano usare.

L'idea è semplice: ogni giorno i tuoi figli scrivono qualcosa per cui sono grati e mettono la carta in un barattolo. Hai bisogno solo di tre cose. Innanzitutto, il barattolo stesso. Qualsiasi tazza trasparente andrà bene. Successivamente, pennarelli e cartoncino. Più è colorato, meglio è.

Finalmente è arrivato il momento di coinvolgere i bambini. Ho preso il mio un sabato mattina subito dopo i pancake, quando l'atmosfera era leggera. E quando ho chiesto loro, per cosa siete grati? hanno risposto senza esitazione.

Le loro risposte erano una triade di elementi essenziali: Lego, gelato e Dio.

Eravamo pronti e funzionanti appena usciti dal cancello! Ho chiesto ai due più grandi di scrivere le loro risposte su pezzi di carta, mentre io ho scritto la risposta dei miei bambini di tre anni. Durante la settimana successiva, abbiamo aggiunto ai vasetti della gratitudine ogni giorno dopo colazione.

La terza mattina, il nostro figlio amante di Dio mi guardò e mi chiese: Perché non stai riempiendo un barattolo? Quindi, mio ​​marito ed io ci siamo uniti, pronti a recuperare il ritardo. Il mio primo foglietto conteneva la parola famiglia, ma volevano che fossi più dettagliato. Quindi, l'ho cambiato in zia Jude in Alaska. Anche la natura non era abbastanza specifica, quindi l'ho cambiata nel torrente che attraversa il nostro cortile. La torta di zucca è stata accolta con calorosa approvazione. Questo è stato divertente.

Ci sono state buone sorprese nei giorni successivi: baseball, compagni di classe, unicorni e popcorn. Il nostro figlio maggiore ha elencato il suo letto. Un giorno, hanno scritto tutti i loro insegnanti, il che mi ha fatto sorridere. Alla fine, mamma e papà sono entrati nei loro barattoli dopo adesivi e formaggio a pasta filata.

Un giorno, quando avrò più tempo ed energia, potrei aprire questi foglietti di carta e incollarli in raccoglitori per metterli accanto ai loro libri per bambini (attualmente inesistenti). Ma, per ora, ai bambini piace tenere a guardare i barattoli sul davanzale della cucina, un fulgido promemoria di tutto ciò che hanno, racchiuso in un bicchiere pieno per più della metà.

Sconfiggilo, Target.


Toby Lowenfels è una scrittrice che vive a Nashville con suo marito e tre figli. Si occupa di cultura pop per Whats Up Moms e contribuisce a Joy the Bakers Sunday Links.

PS Rituali familiari e sette consigli per crescere figli riconoscenti.