Seleccionar página

Quando Toby era un neonato, mi sono sentito totalmente sopraffatto dal processo di trovare una tata. Come inizi? Mi chiedevo. Per fortuna, negli ultimi quattro anni, abbiamo capito come trovare assistenti meravigliosi, comprese 8 domande da porre

Ecco come abbiamo trovato delle tate fantastiche (abbiamo un processo di ricerca più casual per le sitter di appuntamenti notturni):

Passaggio 1: esplora potenziali sitter
Questa è la parte più difficile, credo! Abbiamo trovato potenziali tate attraverso il passaparola degli amici, nonché forum genitoriali online nel nostro quartiere. (Non abbiamo mai usato un servizio, come sittercity.com o care.com, anche se sembrano buoni. E tu?) Una volta che abbiamo trovato una manciata di persone, ho organizzato interviste telefoniche.

Passaggio 2: fai domande illuminanti per il colloquio
Per l'intervista telefonica, ho scoperto che queste otto domande mi hanno aiutato a imparare molto sulla personalità e sulle capacità decisionali di qualcuno:

1. Per favore, parlami di te e della tua esperienza con i bambini.
2. Cosa pensi che piaccia di te ai bambini?
3. Qual è il tuo bambino d'età preferito di cui prendersi cura?
4. Che tipo di attività ti piace fare con bambini di età diverse?
5. Hai mai avuto una differenza filosofica con i genitori per cui hai lavorato, o c'è qualcosa che ti hanno chiesto di fare che avresti fatto diversamente?
6. Come hai gestito la disciplina con i bambini a cui tenevi?
7. Puoi parlarmi di una situazione di emergenza in cui ti sei trovato mentre facevi da babysitter o di qualcosa che ti ha spaventato?
8. Quali domande hai per noi?

Passaggio 3: parla candidamente con i riferimenti
I riferimenti sono generalmente generalmente positivi, quindi, nel tentativo di parlare candidamente, mi assicuro sempre di chiedere: cosa NON ti è piaciuto di questa persona? Quali sono alcune cose che hai trovato fastidioso? Quindi è molto più probabile che tu ottenga una risposta diretta e diretta e puoi decidere se quella cosa è un rompicapo o meno.

Passaggio 4: incontra la tata per un appuntamento di gioco
Dopo aver ristretto la lista ai miei due o tre candidati preferiti, li incontrerò di persona con i ragazzi. Dal momento che abbiamo già fatto l'intervista telefonica, non dovremo parlare di niente di importante e possiamo semplicemente chiacchierare e giocare con i ragazzi e passare il tempo in giro. È fantastico vedere la loro personalità e se tutti hanno una buona atmosfera!

Passaggio 5: fidati del tuo istinto
Per me, una delle cose più sorprendenti dell'assunzione di tate è quanto sia come uscire con gli amici! Quando abbiamo intervistato potenziali tate, a volte sembreranno perfette sulla carta (tonnellata di esperienza, riferimenti brillanti), ma qualcosa non scatta, o semplicemente ho la strana sensazione che qualcosa non va bene. È una relazione così personale e intima e vuoi trovare qualcuno di cui tu e i tuoi figli vi innamorerete e di cui potete fidarvi. Un'altra cosa sorprendente è quanto ho amato i soggetti con cui abbiamo lavorato. I nostri sitter sono diventati parte della nostra famiglia e li adoriamo molto più di quanto pensassi possibile.

E una parentesi: il mio cuore si sta spezzando in cento piccoli pezzi perché la nostra amata tata Brady ci ha recentemente detto che tornerà in Colorado questo dicembre. Era così triste (ho pianto quando ce l'ha detto), ma è un'ottima decisione per lei e ovviamente voglio il meglio per lei. Ma ancora. Crepacuore.

Qual è la tua situazione per l'infanzia? Hai una baby sitter o una tata che ami? Come l'hai trovato? Hai fatto altre domande del colloquio che hanno funzionato bene? Hai mai avuto un'esperienza negativa con l'infanzia? Hai scelto invece un asilo nido? Mi piacerebbe sentire

PS 5 consigli per la rivalità tra fratelli e 10 consigli per viaggiare con un bambino. Inoltre, le madri parlano apertamente dell'equilibrio tra lavoro e vita privata.