Seleccionar página

Questo fine settimana, la mia amica ha dato alla luce una bambina (di nome Georgie, quanto è carino?!). Non vedo l'ora di supportarla, quindi ho ripensato alle mie esperienze postpartum e ho letto i commenti dei lettori per trovare idee. Ecco 10 modi per aiutare un nuovo genitore

1. Porta cibo FRESCO. Abbiamo preso un sacco di pasti surgelati quando è nato il nostro secondo (molto apprezzato! non fraintendetemi!) E poi qualcuno si è presentato con vassoi di frutta e verdura tagliata, ed è stato praticamente il MIGLIORE, omg, dice Ros. Una lettrice di nome Molly è d'accordo: abbiamo mangiato così tante casseruole pesanti (con gioia, perché la fame dopo il parto non è schizzinosa), ma un regalo fantastico è frutta e verdura tagliata a pezzi. Potresti anche fare una Big Salad, dice Devorah: un'insalata pre-fatta con condimento sul lato. Volevo davvero le insalate, ma il pensiero di stare al bancone a tagliare le verdure era estenuante. Questo può essere fatto in casa o raccolto da un'insalata, anche questo va bene!

2. Puoi anche rifornire il frigorifero. Quando siamo tornati a casa con il nostro primo bambino, i nostri vicini avevano rifornito il nostro frigorifero e, 11 anni dopo, penso ANCORA a quanto sia stato meraviglioso, dice Amanda. Succhi di frutta, salumi, formaggi, pane, frutta fresca, insalata di patate, insalata di pollo, zuppe per preparare pasti veloci in qualsiasi momento della giornata. Inoltre, una torta al cioccolato, che avrebbe potuto essere la parte migliore. Nota a margine: se sei lontano, puoi anche inviare bagel. Il MIGLIOR regalo che ho ricevuto è stato un pacchetto regalo di Russ & Daughters, che includeva caffè, bagel, crema di formaggio, salmone affumicato e babka al cioccolato, scrive Jamie. l'ho assaporato!!!

3. Scegli il cibo che sai che gli piacerà. Le persone sono ben intenzionate quando chiedono cosa ti piacerebbe mangiare, ma ero così stanca di prendere decisioni, ricorda Joanna. Una lettrice di nome Naomi è d'accordo: il giorno in cui siamo tornati a casa dall'ospedale, mio ​​marito e mia suocera continuavano a chiedermi cosa volevo per pranzo. Ero tipo, fammi qualsiasi cosa! Non posso prendere questa decisione!

4. Porta un pigiama morbido e/o un accappatoio. Mia suocera mi ha regalato un pigiama di cotone e l'accappatoio più morbido e leggero, dice K. . Vivevo con quella tunica e amavo segretamente che fosse solo per me perché all'inizio si trattava solo del bambino. Bonus: considera prima di lavarli. Dice Megan: Mia madre mi ha portato un comodo pigiama nuovo che ha già lavato con un detersivo per bambini! Fare quel passo in più è stato fantastico perché come mamma per la prima volta ero molto paranoica riguardo alla pelle sensibile del mio bambino.

5. Oppure considera un set di biancheria intima nuova e fresca. Questo è tutto ciò che volevo, scrive Joetta. Durante la gravidanza, ho allungato tutto il mio. Le graziose mutande mi hanno fatto sentire di nuovo me stessa.

6. Proponiti di restare O di andartene. I nuovi genitori potrebbero voler stare da soli o desiderare compagnia, quindi segui il loro esempio. La mia collega era in maternità, e un giorno ero nel suo quartiere, ricorda Cynthia. Mi sono fermato in una gastronomia, ho comprato due panini e bevande e le ho scritto che sarei passato tra cinque minuti e avrei potuto rimanere per qualche minuto o andare. Quando ha aperto la porta, è scoppiata in lacrime. Il pranzo spontaneo e mezz'ora di pettegolezzi di lavoro erano la cosa migliore che le fosse capitata in tutta la settimana. Inoltre, considera i tempi. Se riesci a lasciare presto il lavoro, programma la tua visita per una notte feriale, un'ora o due prima che il tuo partner di amici torni a casa dal lavoro (cioè le due ore più difficili della giornata durante il congedo di maternità!), dice Maggie. Risposte Joy: Oh, è così brillante. Ero un tale orologio da orologio alle 16:00 quando ero a casa in licenza.

7. Rimboccati le maniche e affronta tutte le faccende che riesci a vedere. Quando Toby era appena nato, la mia amica Abbey si avvicinò e, spontaneamente, lavò tutti i nostri piatti, e ricordo di aver pianto per la gentilezza. Porta fuori la spazzatura. Portare a spasso il cane. Non chiedere di tenere il bambino a meno che non si offra. Ascoltala, dice Jordan. Getta un carico di biancheria o piega minuscoli tutine. La cosa migliore che qualcuno ha fatto è stata entrare in casa mia e mettere un nuovo set di lenzuola sul mio letto. Paradiso, scrive Whitney. E porta via qualcosa quando te ne vai: svuota il genio del pannolino, porta fuori la spazzatura, elimina i vecchi giornali, qualsiasi cosa, dice Chelsea. E considera le attività domestiche all'aperto, se ce ne sono. Abbiamo avuto un prematuro in terapia intensiva neonatale per 10 settimane, dice Heidi. La nostra vicina aveva anche il suo servizio di prato per fare il nostro prato. Era così bello sapere che c'era una cosa domestica in meno di cui doversi preoccupare.

8. Ascolta la sua storia di nascita. Dalle il tempo di condividere la sua storia a modo suo, dice Sarah. Non paragonare la tua storia alla sua. Non darle luoghi comuni. Basta essere lì. Aiutala a elaborare l'entità di ciò che è appena accaduto.

9. Gioca con il bambino più grande, se ce n'è uno. Quando è nata mia figlia, la cosa più gentile che i nostri amici hanno fatto è stata portare la nostra energica bambina di tre anni al parco giochi, dice Aly. Stare da solo con il bambino è stato davvero rilassante! E se non conosci bene il ragazzo più grande, intrattenerlo con i giocattoli per un'ora nella loro stanza è buono come l'oro.

10. Infine, continua a fare il check-in per i primi mesi (o anni). I nostri amici e la nostra famiglia erano così generosi all'inizio, ma mentre sono seduto qui stanco, con gli occhi annebbiati e senza la doccia, con un bambino di quasi due mesi e un bambino di tre anni e mezzo, sono desiderando aiuto in questi giorni leggermente successivi, dice Cassie. Qualcuno potrebbe portarci la cena domani? O vieni ad abbracciare il bambino mentre pulisco la mia camera da letto? O portare il nostro bambino al parco? Questo non vuol dire che l'aiuto nei primi giorni non sia apprezzato, ma piuttosto per notare che a volte è bello essere ricordati quando sembra che avresti dovuto adattarti e non aver bisogno del pasto o della visita inaspettati.

Cosa aggiungeresti? Se hai un figlio, cosa ti ha aiutato in quei primi giorni? Congratulazioni a tutti i neogenitori o futuri genitori, e anche un sentito ringraziamento e riconoscimento a coloro che stanno provando, desiderando e aspettando. baci baci

PS Cinque regali per le neomamme e perché l'alimentazione artificiale era la cosa migliore per noi.